Criteri di precedenza

L’iscrizione alla scuola secondaria superiore costituisce un momento particolarmente significativo nel percorso scolastico dello/a studente/studentessa. Il Liceo Vittorio Veneto ritiene che il consiglio di orientamento rilasciato dalle scuole secondarie di primo grado rappresenti uno strumento importante per accompagnare le famiglie nella scelta e per permettere la valutazione della congruità delle competenze sviluppate rispetto agli obiettivi didattico-educativi propri del percorso liceale.

In caso di esubero delle domande, in relazione agli spazi disponibili, verranno presi in considerazione in successione i seguenti criteri di precedenza:

 

  1. Legame di parentela. Studenti che abbiano fratelli o sorelle frequentanti il Liceo Vittorio Veneto in possesso di consiglio orientativo: “Liceo Scientifico” oppure “Qualsiasi tipo di Liceo”.

 

  1.  Consiglio orientativo: Verranno accolti, secondo ordine di priorità, gli studenti che risultano orientati verso:

Priorità 1        “Liceo Scientifico” oppure “Qualsiasi tipo di Liceo”.

Priorità 2        Liceo Classico

Priorità 3        Un percorso liceale tra Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Applicate, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Artistico, Liceo Musicale e Coreutico

 

  1. Criterio Territoriale. Nel caso in cui, applicando i criteri 1 e 2, vi sia ancora disponibilità ad accogliere le domande verrà data precedenza agli studenti residenti nelle zone sottoindicate secondo ordine di priorità da 1 a 4. Nello stesso modo si procederà qualora si dovessero presentare esuberi tra le domande di studenti con giudizio orientativo “Liceo scientifico” oppure “Qualsiasi liceo”.

Priorità 1               Residenza in una via/viale/Piazza di Milano compresa tra i seguenti CAP: 20144-20145-20146-20147-20148-20149-20151-20152-20153-20154-20155-20156-20157

Priorità 2               Residenza in una via/viale/Piazza di Milano compresa nei seguenti CAP 20121-20122-20123 e nei comuni di Cesano Boscone, Cornaredo, Cusago, Pero, Settimo Milanese

Priorità 3               Residenza in una via/viale/Piazza di Milano compresa nei seguenti CAP 20142-20143-20158-20159-20161 e nei comuni di Baranzate, Buccinasco, Novate Milanese e Rho

Priorità 4               Residenza in una via/viale/Piazza di Milano di Milano comprese nei rimanenti CAP.

Si comunica che, qualora, dopo aver considerato tutti i criteri, si verificasse una situazione di esubero, si utilizzerà il sorteggio per determinare l’accettazione delle domande fino al limite massimo di capienza dell’Istituto.